Come scegliere la cuccia per il cane: 7 cose da tenere a mente

La scelta della cuccia per il proprio cane è un momento fondamentale perchè è il posto dove Fido può accoccolarsi in tutta tranquillità, è il suo rifugio sicuro quando non ci sei, è il posto che maggiormente riconosce come suo. 

Ma qual è la cuccia migliore? Quale modello scegliere?
In realtà non esiste una risposta universale perchè dipende da molti fattori, in primis le abitudini ed esigenze del cane che sono diverse da un soggetto all'altro. 

Ci sono però vari fattori da considerare che possono aiutarti nella scelta, primo fra tutti la destinazione d'uso: hai bisogno di una cuccia da esterno o da interno? Una volta definito questo aspetto hai già una direzione in cui andare.
In questo articolo voglio soffermarmi su questa seconda categoria che solitamente è la più diffusa e richiesta.

Andiamo quindi a vedere quali sono le caratteristiche più importanti che una cuccia dovrebbe avere:

  1. Qualità e resistenza
    Il cane ci trascorre molto tempo, la strapazza, ci raspa sopra, quindi è bene che la cuccia sia di buona qualità e resistente in modo da evitare di doverla cambiare troppo spesso. È un qualcosa di molto familiare per il cane perchè ha il suo odore e in un certo senso ci si affeziona. Rischierebbe di trovarsi spaesato se la sua cuccia cambiasse in continuazione.
  2. Tessuto
    Meglio optare per tessuti naturali e traspiranti come il cotone che fanno passare l'aria mantenendo la giusta temperatura. Se il tuo pelosone è particolarmente freddoloso, per i mesi invernali puoi mettere nella cuccia  un cuscino o una coperta per tenerlo al caldo.
  3. Sostegno
    Molto importante è il ruolo dell'imbottitura che deve sorreggere il peso del cane senza farlo sprofondare, un buon sostegno permette di mantenere la schiena e le articolazioni in buon stato oltre a fornire un miglior riposo. Un'imbottitura troppo molle sbilancia la postura e rende più difficoltosi i movimenti.
  4. Facilità di accesso
    Il 4zampe deve poter entrare nella cuccia con facilità senza avere bordi, spessori o dettagli che ne impediscano l'accesso. Soprattutto i cani più anziani o con problemi motori hanno difficoltà a salire su cucce troppo alte o troppo imbottite.
  5. Misura
    Ovviamente bisogna considerare il modello di cuccia in funzione della stazza del cane. In commercio si possono trovare sia modelli adatti per tutte le taglie come cuscini o materassini, sia modelli più specifici come ad esempio quelli chiusi per i cani più piccoli o le brandine, solitamente destinate a razze più grandi. L'importante è acquistare una misura che sia adeguata alla taglia del cane che deve potersi sdraiare comodamente.
  6. Sfoderabile e lavabile
    Sicuramente avrai la necessità di lavare la cuccia e i modelli sfoderabili sono la soluzione migliore, permettono di lavare solo la federa accorciando i tempi di asciugatura.
  7. Se il tuo cane è ancora cucciolo
    Un consiglio che mi sento di darti è quello di non investire troppo nella cuccia se il tuo 4zampe è ancora un cucciolo perchè molto probabilmente la distruggerà nel giro di poco tempo 😅. Opta piuttosto per un modello economico da utilizzare nei primi tempi finché non si abitua, quando avrà imparato a comportarsi bene potrai passare ad un modello di qualità.

Ora sei pronto a lanciarti alla ricerca della cuccia perfetta!

 

    Lascia un commento

    Si prega di notare che i commenti devono essere approvati prima della pubblicazione